NEWS & EVENTI


NEWS
AGGIORNAMENTI DECRETO TRIMAN
Successivamente all’incontro organizzato Fesi dal titolo “The new French Triman Decree" tenutosi lo scorso 15 Settembre, inviamo di seguito le informazioni e gli aggiornamenti emersi:

In pillole:


- E’ rimandato a novembre 2022 l’obbligo di apporre il logo Triman insieme alle istruzioni per il flusso di riciclo sui prodotti e gli imballaggi. I prodotti già sul mercato a quella data non ancora marcati, hanno proroga ulteriore periodo di 6 mesi per consentire l’esaurimento delle scorte;


- Si aggiungono gli articoli per lo sport e per il tempo libero, oltre a tessile, abbigliamento, calzature e imballaggi;


- Sono state stabilite delle deroghe per imballi di piccole dimensioni (lato maggiore < 10 cm2: info online; lato maggiore ≥ 10 cm2 e ≤ 20 cm2: logo Triman sul prodotto, info online).


Nel dettaglio:


Con la pubblicazione del Decreto n. 2021-835 del 29 giugno 2021 sulla responsabilità estesa del produttore per numerosi prodotti di consumo per i quali esiste un flusso di recupero e riciclo, sono state chiarite le modalità di etichettatura e definite le prossime scadenze sulla lotta agli sprechi e l’economia circolare.

Di seguito le principali novità annunciate:

- gli articoli per lo sport e il tempo libero rientrano nelle categorie di prodotto soggette ad un obbligo di responsabilità estesa del produttore dal 1° gennaio 2022 (oltre agli imballaggi, i prodotti tessili e le calzature). Per determinare se un articolo appartiene al flusso di riciclo per articoli sportivi/da tempo libero, si valuta:

•    se viene presentato alla vendita per uso sportivo/da tempo libero

•    se esistono impianti sportivi per l’uso dell’articolo

•    se la scelta più naturale di riciclo a fine vita sarebbe di conferire il prodotto nel flusso dedicato


- il logo Triman dovrà essere sempre accompagnato da indicazioni sul corretto smaltimento destinato ai consumatori. L’insieme del logo e delle indicazioni per il recupero e riciclo sono definite “segnaletica” (signage). Non sarà più sufficiente il solo logo, con poche eccezioni legate alle dimensioni del prodotto (vedi sotto);

- le proposte di segnaletica dovranno essere sviluppate ex-novo dalle organizzazioni PRO di filiera e presentate al Ministero dell’Ambiente entro il 30 settembre, per la loro validazione entro il 30 novembre 2021;

- l’obbligo di applicare la segnaletica sui prodotti interessati o sui loro imballaggi (e non più solo sul sito internet o in altra forma dematerializzata) è rimandato al 30 novembre 2022 (12 mesi dalla data di validazione della segnaletica da parte del Ministero);

- le scorte di prodotti soggetti all’obbligo di segnaletica Triman già immessi sul mercato francese ma privi della marcatura prevista potranno essere smaltiti entro il 30 maggio 2023;

- i prodotti elettrici/elettronici, le batterie e gli accumulatori dovranno riportare anche la segnaletica Triman oltre al logo del bidone barrato.


In termini di modalità di etichettatura:

-    la segnaletica dovrà essere applicata ai prodotti o ai loro imballaggi, anche mediante adesivo, oppure su un documento accompagnatorio (es. foglietto istruzioni o foglio inserito nella scatola) tranne nei seguenti casi:

o    prodotti o imballaggi con lato maggiore < 10 cm2 non accompagnati da documentazione: è consentito riportare la segnaletica solo online

o    prodotti o imballaggi con lato maggiore ≥ 10 cm2 e ≤ 20 cm2: il logo Triman deve essere presente sul prodotto, mentre le indicazioni per il riciclo possono essere fornite online

-    dimensioni: la segnaletica deve essere larga almeno 0,6 cm, non sovrapposta ad altri marchi, di dimensione non inferiore ad altri marchi presenti sul prodotto e non a colori.


In merito a questi nuovi obblighi, informiamo inoltre che sono già state presentate obiezioni alla Commissione UE in quanto possono rappresentare un ostacolo alla libera circolazione, imponendo costi e tempi lunghi per l’adeguamento della marcatura dei prodotti. E’ stato inoltre fatto notare che dovrebbero essere consentite forme digitali per velocizzare la comunicazione delle informazioni.

Al momento le autorità francesi sembrano comunque intenzionate a procedere. In particolare, la federazione francese associata a FESI, Union Sport e Cycle ha manifestato l’intenzione di non appellarsi al Consiglio di Stato francese per contrastare le misure qui intraprese.


https://www.legifrance.gouv.fr/jorf/id/JORFTEXT000043714227



La lettura della rimanente parte del documento è riservata ai possessori di un account valido assegnato da Assosport






ALTRE NEWS

  • NEWS
    AUDIZIONE PRESSO LA CAMERA DEI DEPUTATI PER IL SETTORE MONTAGNAMercoledi 24 novembre la Presidente di ANEF Valeria Ghezzi si è fatta portavoce di alcune associazioni e federazioni aderenti al S ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    NUOVO SISTEMA DELLE PREFERENZE GENERALIZZATE (GSP)FESI, la Federazione della Sport Industry Europea, accoglie positivamente la proposta della Commissione Europea di rinnovare il re ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    OPPORTUNITA' DI BANDI PER FINANZIAMENTI ALLE AZIENDEFra le varie opportunità di Bandi per l’accesso ai finanziamenti alle imprese, grazie alla collaborazione con Acrossnet Consulting ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS17/11/2021
    FEEDBACK WEBINAR CREATIVITA' ED INGEGNO NEI PRODOTTI SPORTIVISi è tenuto lo scorso 11 novembre un webinar sulla tutela dei marchi e brevetti nell'ambito dei percorsi formativi organizzati da ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    PLAY YOUR FUTURE CHALLANGE - FINALIL'associazione Sport Innovation Hub, ha coinvolto Assosport nel progetto PLAY YOUR FUTURE: un percorso di formazione attuato grazi ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    RIPARTE LA STAGIONE SCIISTICA CON NUOVE REGOLEIl 27 novembre comincia la stagione sciistica e dal 1 gennaio 2022 scatteranno le nuove norme di comportamento sulle piste stabili ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ETICHETTATURA DEGLI IMBALLAGGI: FESI SEGNALA ALLA CE GLI ALTI COSTIDiversi Stati membri dell’Unione Europea hanno introdotto, o hanno intenzione di introdurre, misure che prevedono l’etichettatura ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    "Disposizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” m...Confindustria informa che nella Gazzetta Ufficiale n. 252 del 21 ottobre 2021 è stato pubblicato il decreto-legge 21 ottobre 2021, ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    FESI PRENDE POSIZIONE SUL TEMA "SCAMBIO DI INFORMAZIONI E DOPPIA DISTR...In questi giorni invierà una lettera alla Commissione Europea ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ISO 56000 E GESTIONE DELL’INNOVAZIONE lo Studio Torta, partner di Assosport nelle tematiche di proprietà intellettuale e industriale ha organizzato altri due appuntamen ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    LA COMMISSIONE EUROPEA RISPONDE ALL'APPELLO DELLA WINTER SPORT INDUSTR...Ecco la risposta della CE allo statement inviato da Fesi a nome dei big players della winter sport industry ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    OUTDOOR CONSUMER REPORT 2021Ispo e Deloitte pubblicano un'indagine sul comportamento del consumatore outdoor in Europa ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS20/10/2021
    CONTRAFFAZIONE: "Settimana Anticontraffazione" UIBM-MISE (25-31 ottobr...Confindustria informa che dal 25 al 31 ottobre si svolgerà la 6a edizione della Settimana Anticontraffazione promossa dalla Direzi ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    DL 139/2021 Disposizioni urgenti per l'accesso alle attività culturali...CONFINDUSTRIA: NOTA DI AGGIORNAMENTO ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    OMS EUROPE PUBBLICA IL RAPPORTO 2021 SULL’ATTIVITA’ SPORTIVA IN EUROPAWHO Europe, l’ufficio regionale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per l’Europa, ha pubblicato il rapporto 2021 in merito a ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/10/2021
    GREEN PASS NEI LUOGHI DI LAVOROPochi giorni al via dell'obbligo certificazione verde nelle aziende. ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    OPPORTUNITA' DI FORMAZIONE FINANZIATA PER LE AZIENDE DELLO SPORTFra le varie opportunità di Bandi per l'accesso alla formazione finanziata, in evidenza alcune interessanti proposte per le aziend ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/10/2021
    FESI: PRINCIPALI TEMI DELLA CIRCULAR ECONOMY TASK FORCEA seguito dello Strategic Workshop on Sustainability, FESI ha definito le priorità su cui focalizzerà l'attività della Circular Ec ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/10/2021
    AGGIORNAMENTI SULL'ETICHETTATURA DATA MATRIX IN RUSSIA E KAZACHISTAN ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    AL VIA IL PROGETTO PER LE AZIENDE IOG SULLA DISTRIBUZIONE SELETTIVAAl progetto, presentato a luglio, hanno aderito ben 15 aziende dell’Italian Outdoor Group di Assosport. ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    FESI: criticità sul Regolamento della Sicurezza Generale dei Prodotti ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    BANDO MARCHI+ 2021 Fondi per le MPMI Domande di rimborso dal 19 ottobre 2021 ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    Confindustria: DL n. 127/2021: green-pass nei luoghi di lavoroTutte le indicazioni operative utili per l'entrata in vigore del green pass dal 15 ottobre 2021 ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ISPO MUNICH 2022: TUTTE LE NOVITA’Si è tenuto lo scorso 9 settembre a Monaco e in via digitale l’Ispo Advisory Board meeting, un incontro ristretto in cui si discut ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS21/09/2021
    COLLETTIVA ITALIANA ALLA FIERA WORLD WINTER SPORTSSi è tenuta a Pechino, dal 3 al 7 settembre la fiera dedicata alle tecnologie e ai prodotti della montagna. ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    STAGIONE SCIISTICA 2021/22: LO STATEMENT DELL'INDUSTRIA DELLO SPORTAnche Assosport tra i firmatari dello statement inviato ai decision makers dell'Unione Europea ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ABOLITA IN SVEZIA LA TASSA SULLE SOSTANZE CHIMICHE NELL'ABBIGLIAMENTO ... ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ITALIAN OUTDOOR GROUP ad Outdoor&Running Business DaysE' stata significativa la presenza di IOG all'evento dedicato al settore outdoor e running svoltosi il 12 e 13 settembre a Riva de ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    AGGIORNAMENTI DECRETO TRIMANSuccessivamente all’incontro organizzato Fesi dal titolo “The new French Triman Decree" tenutosi lo scorso 15 Settembre, inviamo d ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    FONDO SIMEST 394/81 - finanziamenti agevolati dedicati alle iniziative...A partire dal 28 ottobre 2021, sarà possibile inserire nuove domande di finanziamento a tasso agevolato e con un fondo perduto par ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    INDAGINE "IOG RICONNESSI": I RISULTATIl'Italian Outdoor Group ha realizzato un'indagine per approfondire la conoscenza dei nuovi appassionati outdoor ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    BANDO PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE FITNESSScadenza 13 settembre 2021 ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    BANDO FONDIMPRESA - AVVISO 1/2020Approvato il progetto formativo SPORT E COMPETITIVITA': DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA a valere sull’avviso 1/2020 del Bando Fond ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    L'IMPATTO DEL COVID SULLO SPORTDisponibili i dati dell'indagine promossa dal Dipartimento per lo Sport ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS19/07/2021
    Green pass e accesso ai luoghi di lavoro - proposta di ConfindustriaIl quadro pandemico torna a registrare in questi giorni un incremento dei contagi, associato al diffondersi, in Europa e in Italia ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    EMERGENZA COVID-19Tutti gli aggiornamenti relativi ai provvedimenti e alle misure straordinarie messe in atto per fronteggiare l'emergenza generata ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS08/07/2021
    Codice Doganale Comunitario - Valutazione IntermediaSuccessivamente all'incontro "Valutazione intermedia della Commissione Europea del Codice Doganale Unionale(CDU)" dello scorso 6 l ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/07/2021
    SONDAGGI ASSOSPORT E ANIF SULLA RIAPERTURA DEI CENTRI SPORTIVIQuanti frequentatori sono rientrati nei centri? quando torneremo ai livelli di flussi economici pre-covid? chi è interessato a par ...
    LEGGI TUTTO




 



 

assosport@assosport.it
Via Torino 151/C, 30172 - MESTRE (VE)
c/o CONFINDUSTRIA VENETO
Tel 041 2517509 - Fax 041 2517572
assosport@assosport.it
Via Torino 151/C, 30172 - MESTRE (VE)
c/o CONFINDUSTRIA VENETO
Tel 041 2517509 - Fax 041 2517572