NEWS & EVENTI


NEWS
Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19


Confindustria comunica che il recente decreto-legge 33/2020 (Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19), all’articolo 1, commi 14 e 15, prevede che “le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi, adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali. In assenza di quelli regionali trovano applicazione i protocolli o le linee guida adottati a livello nazionale. Le misure limitative delle attività economiche, produttive e sociali possono essere adottate, nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, con provvedimenti emanati ai sensi dell'articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020 o del comma 16. Il mancato rispetto dei contenuti dei protocolli o delle linee guida, regionali, o, in assenza, nazionali, di cui al comma 14 che non assicuri adeguati livelli di protezione determina la sospensione dell'attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza”.

Per tutte le attività economiche (produttive e sociali), obblighi e sanzioni sono quindi riferiti a protocolli e linee guida regionali e, solo in mancanza, nazionali.

Il DPCM del 17 maggio 2020, invece, “attuativo” dei DL 19 e 33, prevede una regolamentazione differente.

L'articolo 1 (ed i relativi 17 allegati), disciplina, tra l’altro, le modalità delle riaperture e delle attività lavorative per alcuni settori.
In questa disposizione viene assegnata valenza prioritaria alla disciplina regionale e, in mancanza, a quella nazionale.

All’articolo 2, invece, che disciplina specificamente le attività produttive industriali e commerciali, (“fatto salvo quanto previsto dall'articolo 1") si fa riferimento esclusivamente ai noti protocolli nazionali: nessun riferimento a competenze regionali su questi ambiti.

La disciplina dettata dall'art. 2 riguarda tutte le attività industriali e commerciali (tranne quelle dell’articolo 1), ovunque siano dislocate
(“sull'intero territorio nazionale”)

Quindi, il DPCM, dando attuazione del decreto-legge n. 33/2020, distingue puntualmente due ambiti di attività ed assegna a ciascuno una regolamentazione differente: le regioni intervengono negli ambiti produttivi descritti nell’articolo 1, mentre in quelli disciplinati nell’articolo 2 vigono esclusivamente i nostri protocolli.

Il DPCM 17 maggio ha dunque declinato le previsioni del DL n. 33/2020 seguendo una linea di chiara differenziazione tra attività produttive industriali e commerciali, oggetto dell'art. 2 dello stesso DPCM, e altre attività economiche, oggetto invece dell'art. 1. Solo per queste ultime il DPCM fa discendere dai protocolli o linee guida regionali – e solo in assenza, da quelli nazionali – obblighi e responsabilità per i datori di lavoro.

Appare, dunque, estremamente opportuno confermare la perdurante validità ed efficacia dei protocolli nazionali richiamati all'art. 2 del DPCM.

Al tempo stesso, Confindustria ha già segnalato la problematica al Governo e torna a ribadire, a questo punto, la necessità di un chiarimento ufficiale

 

 




ALTRE NEWS

  • NEWS
    CONFINDUSTRIA: VACCINAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO - CHIARIMENTI ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS26/4/2021
    Confindustria: Nuovo DL COVID - Nota illustrativa ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS19/04/2021
    Ordinanza del Ministro della salute 16 aprile 2021 - Nota illustrativaE' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, l’ordinanza del Ministro della salute 16 aprile 2021. Di seguito, il link: ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    EMERGENZA COVID-19Tutti gli aggiornamenti relativi ai provvedimenti e alle misure straordinarie messe in atto per fronteggiare l'emergenza generata ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/04/2021
    Confindustria: Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per ... ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS31/03/2021
    Confindustria: COVID-19: aggiornamento sul tema delle deroghe all'obbl... ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    SICUREZZA CHIMICA DEI PRODOTTIPROGETTO "LIFE ASKREACH" E LA BANCA DATI SCIP: tutto quello che c'č da sapere ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    NOTA DL SOSTEGNI ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    COLLABORAZIONE ASSOSPORT EPSIContinua la collaborazione tra Assosport e la European Platform for Sport Innovation ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS18/03/2021
    Confindustria: Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro - Documento ISS... ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS30/03/2021
    ROAD TO RIMINIWELLNESS 2021Ufficializzate le date del Salone che si terrā dall'1 al 4 luglio 2021. Al via anche il ciclo di 4 webinar organizzati da Rimini W ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS80/03/2021
    Pandemia e trattamento di dati relativi alla vaccinazione anti Covid-1... ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS12/02/2021
    COVID-19 ultimi aggiornamenti su restrizioni applicate in Europa - 12/...In allegato l’ultima versione della mappatura relativa alle restrizioni applicate nei paesi europei elaborata dalla Covid Task For ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    SPORTING GOODS 2021: THE NEXT NORMAL​ PER UN INDUSTRIA IN DIVENIRE ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    ASSOSPORT A ISPO MUNICH ON LINEAnche Assosport e l'Italian Outdoor Group di Assosport saranno presenti alla versione digitale di Ispo Munich ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    decreto milleproroghe 2021Il Decreto Milleproroghe 2021 (Decreto Legge 3 dicembre 2020 n. 183) sospende fimo al 31 dicembre 2021 alcuni obblighi di etichett ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS22/12/2021
    COVID-19 aggiornamenti Stati Europei ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    COVID 19 - AGGIORNAMENTO MISURE EUROPEETutti gli aggiornamenti dalla COVID TASKFORCE di FESI - Federation of European Sporting Goods Industry, a cui Assosport partecipa ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS13/01/2020
    Every move counts towards better health - le nuove raccomandazioni del...A fine novembre 2020, sono state pubblicate le linee guida dell'OMS sull'attivitā fisica e il comportamento sedentario. Vengono fo ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    IL GRANDE FREDDO. LO SKIWEAR A -30%Ordini cancellati e merce ferma. Assosport chiede accesso al credito per sostenere la crisi del settore ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    2021: RIPARTIAMO CON LO SPORT E DALLO SPORTLa lettera della Presidente Anna Ferrino agli associati Assosport ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    22/12 - Nota aggiornamento DL Ristori ...
    LEGGI TUTTO




 



 

assosport@assosport.it
Via Torino 151/C, 30172 - MESTRE (VE)
c/o CONFINDUSTRIA VENETO
Tel 041 2517509 - Fax 041 2517572
assosport@assosport.it
Via Torino 151/C, 30172 - MESTRE (VE)
c/o CONFINDUSTRIA VENETO
Tel 041 2517509 - Fax 041 2517572