NEWS & EVENTI


NEWS 21/03/2019
ANDREA BRAMBILLA, CEO MAB SPA, ELETTO NUOVO PRESIDENTE DEL GRUPPO ASSOSPORTEX
Il Made in Italy della filiera italiana del tessile sportivo punta su performance e sostenibilità

Assosportex ha un nuovo Presidente: Andrea Brambilla (ceo di MAB) è oggi alla guida del gruppo interno ad Assosport che rappresenta l’eccellenza della filiera italiana del tessile sportivo. L’obiettivo è quello di tutelare e promuovere un settore che sta puntando tutto sulla performance e la sostenibilità: il Made in Italy oggi si distingue per gli investimenti in tecnologia ma anche per l’impegno nell’industria green. Decidere di scegliere materiali realizzati nel nostro Paese significa scegliere prodotti innovativi e al contempo certificati per il rispetto dell’ambiente e delle normative.

“L’industria dell’abbigliamento sportivo – spiega Brambilla - è stata la prima nel settore a delocalizzare alla fine degli anni ’70 nel Far East. Questa scelta ha portato alla perdita di competenze tecniche e a un impoverimento delle realtà che si occupavano di tessitura. Agli inizi del 2000 si è arrivati a un punto di svolta: fare sport è diventato un trend e questo ha permesso alle aziende di tessitura sportiva italiana di ricavarsi una nicchia nel settore proponendo materiali altamente tecnici e specializzati.”. 

Oggi il settore della tessitura tecnica vale oltre un miliardo e mezzo di euro con 5mila addetti ai lavori. I prodotti realizzati in Italia sono meno del 10% e continuano a rappresentare una nicchia che fa dell’alta competenza il punto di forza.  

“Non possiamo competere – dichiara Brambilla - con il Far East per prezzi: se i brand di massa fanno leva sul low cost, per investire la maggior parte delle risorse aziendali nella comunicazione indipendentemente  dal contenuto di performance dei prodotti proposti, noi andiamo in senso opposto ovvero sulla personalizzazione. Performance, tempi veloci di consegna e supply chain corta sono i pilastri del business delle aziende italiane. Se vogliamo incrementare i numeri dobbiamo investire in ricerca e sviluppo, in materiali e processi sostenibili, sull’estetica e sul valore del Made in Italy che all’estero ha ancor oggi un grande appeal”.

Il Far East oggi gioca un’altra partita: in Italia ci sono norme severe dal rispetto dei contratti di lavoro fino alle norme per smaltimento dei rifiuti. Questo porta inevitabilmente a costi più alti che però hanno un’etica che deve essere tutelata.  Le aziende devono sapere che materiali e quali processi vengono utilizzati per le loro produzioni: Non è più una scelta aziendale, ma è il mercato che lo chiede.

“Come nuovo Presidente di AssosporTex – conclude - mi pongo un duplice obiettivo: da un lato favorire la promozione delle nostre aziende e la penetrazione di mercati importanti, dall’altro valutare insieme ai colleghi del settore sportivo i trend e le direttrici di sviluppo del mercato, analizzandone le prospettive per continuare ad essere innovativi ed attrattivi”.




ALTRE NEWS

  • NEWS30/05/2019
    RIMINI WELLNESS 2019Scopri tutte le agevolazioni per gli associati Assosport che partecipano all'evento di Rimini ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS07/05/2019
    PIANO FORMATIVO FINANZIATO DA FONDIMPRESA - AVVISO 03/2018Assosport, in collaborazione con la società partner Across Consulting Srl sta presentando un progetto di Formazione Finanziata Fon ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS16/04/2019
    LUCA BETTINI CONFERMATO ALLA GUIDA DEL GRUPPO ASSOFITNESS L'Assemblea del gruppo Assofitness di Assosport ha confermato Luca Bettini, CEO di Tencocomponent srl, Presidente del Gruppo ed Em ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS21/03/2019
    ANDREA BRAMBILLA, CEO MAB SPA, ELETTO NUOVO PRESIDENTE DEL GRUPPO ASSO...Il Made in Italy della filiera italiana del tessile sportivo punta su performance e sostenibilità ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    A LUGLIO ENTRA IN VIGORE LA NUOVA ETICHETTATURA IN RUSSIA PER LE CALZA...Si chiama “Data Matrix”. Un sistema di tracciabilità molto simile ai più conosciuti QR Code, ma i cui contenuti ed elementi sono a ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    SPORTELLI TEMATICI ASSOSPORT 2019Per rispondere in maniera approfondita alle esigenze della compagine associativa, comunichiamo che sono aperti gli   ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    BREXIT: possibili scenari in caso di mancato accordoZPC - Zeno Poggi Consulenze delinea i possibili scenari in caso di mancato accordo tra UE e Regno Unito nell'ambito della Brexit c ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    PLATFORM TO BUSINESSNota di Confindustria sull'accordo raggiunto relativo al Regolamento UE sul rapporto tra le Piattaforme digitali e gli utenti azie ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS20/02/2019
    BREXIT: istruzioni per le imprese che UE che commerciano con il Regno ...La Commissione intensifica l'informazione nel settore doganale su eventuale "no deal" ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS15/09/2019
    MICAM SPORTAl via la collaborazione tra Assosport e Micam per accogliere il mondo della calzatura sportiva all'edizione di settembre ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS07/02/2019
    ISPO MUNICH 2019: punta al futuro! - relazione finaleAnche se il clima invernale ha reso difficile per alcuni visitatori partecipare alla fiera, ha tuttavia illuminato gli spiriti nel ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS03/02/2019 - 06/02/2019
    ISPO MONACO 2019ASSOSPORT, Associazione Nazionale fra i Produttori di Articoli Sportivi, sarà presente al Salone ISPO MUNICH 2019 - 03-06 febbraio ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS
    PROGETTO "DAZIO ZERO"Si terrà il 23 gennaio a Milano, presso Confindustria Moda, l'incontro formativo sulla classifica e origine delle merci parte del ...
    LEGGI TUTTO
  • NEWS17/01/2019
    IL VALORE ECONOMICO E L'IMPATTO FISCALE DELLA CONTRAFFAZIONESecondo le stime del CENSIS nel 2017 la spesa complessiva degli italiani in prodotti contraffatti, è stimato in 7,2 mld di euro (+ ...
    LEGGI TUTTO




 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535