AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
05/15/2012 FITNESS E OUTDOOR: LE CARTE VINCENTI PER IL FUTURO Grande soddisfazione per le aziende di Assosport che hanno partecipato a Rimini Wellness

Da giovedì 10 a domenica 13 maggio si è svolta Rimini Wellness - Benessere e Sport on Stage, importante appuntamento del mondo Fitness che anche quest’anno ha coinvolto il grande pubblico e gli operatori professionali leader nei settori fitness, benessere, sport e danza.

Un vero successo per questa settima edizione, che ha visto la presenza di 228.543 visitatori (circa un 9% in più rispetto al 2011), 400 aziende, 42 palchi allestiti per un totale di oltre 1.500 ore di lezione, 70 convegni e incontri di studio:la manifestazione rappresenta un momento imperdibile per aggiornarsi sulle tendenze, sulle ultime discipline e sulle attrezzature più all’avanguardia.

 

Assosport non poteva mancare a questo importante appuntamento, di cui anche quest’anno è stata partner, considerandolo un’ottima occasione di incontro e di crescita per gli imprenditori del settore. Molti i brand del Gruppo Assofitness di Assosport presenti: Star Trac, Life Fitness, Walking Program, Sissel Pilates, Fit Interiors, Precor, Runner, Zerogravity, Teca, Fitboxe e TT Sport solo per citarne alcuni.

E’ andata in scena anche la seconda edizione di PlayOutdoor, una sezione indipendente dedicata al segmento Outdoor, con attività outdoor di grande attrattiva per il coinvolgimento del grande pubblico, che ha testato con entusiasmo i prodotti delle aziende associate presenti sulla parete di arrampicata, sulle tirolesi, sul ponte tibetano, sul percorso nordic walking e nelle sessioni di allenamento nella zona Military Fitness, rese possibili grazie alla collaborazione con l’Esercito Italiano (nello specifico con le Truppe Alpine). Numerose le aziende del Gruppo Outdoor di Assosport presenti, come Scarpa, Garmont, Crispi, Kayland, Gabel, Mico, La Fuma, Millet e Vibram. Anche il grande Jury Chechi ha voluto provare il Military Fitness e, seppur provato per lo sforzo, era entusiasta dell’esperienza.

Wellness, fitness, benessere, tanti modi per indicare quel complesso di servizi e di attività che aiutano a mantenere in forma il nostro fisico e, di conseguenza, il nostro spirito. Più che una moda si tratta di una necessità sentita più o meno assiduamente da oltre 40 milioni di italiani. Il giro d'affari generato dal comparto del benessere è stimato attorno ai 21 miliardi di euro all’anno, con oltre 70mila addetti.

Al momento la situazione del mercato è buona – afferma Dario Bramerini, Responsabile Vendite di Precor -, non è stato un anno eccezionale a causa di varie situazioni contingenti come il clima, ma ci sono delle aziende come Amer Sports che posseggono una vasta varietà di marchi che permette di lavorare in maniera costante a livello internazionale. L’importante è non smettere mai di investire e continuare a lavorare su prodotti nuovi ed innovativi: tra i vari output di quest’anno la Precor ha puntato sulla seconda versione di una macchina chiamata AMT (Adaptive Motion Trainer), l’unica in grado di adattarsi al movimento della persona e che abbiamo modificato rispetto alla precedente con l’introduzione di uno step variabile. Sempre in termini di innovazione, abbiamo lanciato la tecnologia Preva, che consiste nel collegare le macchine a internet e creare dei lavori personalizzati utilizzando i cosiddetti sistemi nuvola per riuscire ad immagazzinare i dati e per poter valutare l’andamento del lavoro del cliente, monitorandolo anche al di fuori dell’ambiente fitness, grazie a specifiche applicazioni sull’i-phone”.

L’edizione 2012 ha visto un decisivo passo verso l´internazionalizzazione del salone, registrando un’alta percentuale del pubblico straniero, curioso ed interessato a sperimentare l’Italian Wellness Experience.

Attualmente le imprese italiane investono molto sui mercati internazionali – commenta Deolo Falcone, Presidente di Assofitness e titolare di Teca - dove comunque i nostri prodotti, il nostro design e la nostra capacità di innovazione trovano dei risultati. Ci sono dei mercati che in questo momento stanno esprimendo dei buoni risultati ed altri, come i mercati dell’Est, che stanno attraversando una fase evolutiva che noi abbiamo affrontato 10 anni fa e nei quali ci sono sicuramente delle ottime possibilità che dobbiamo essere in grado di cogliere e sfruttare. Le aziende italiane più attrezzate per i mercati internazionali stanno partecipando alle fiere in Francia e in Germania: per riuscire a ottenere buoni risultati dobbiamo creare una sinergia maggiore, obiettivo che si raggiunge solo unendo le nostre forze.

Nonostante il periodo difficile che tutto il Paese si trova ad affrontare - continua Falcone - siamo di fronte a un settore in cui la domanda è sempre presente e gli operatori rispondono prontamente ricercando nuovi format e nuovi modelli. Ritengo sia il momento di intervenire all’interno dei propri club: ci sono delle realtà che propongono l’attività business come attività ludica e ci sono molti club che stanno guardano alla promozione della salute e questo nel prossimo periodo potrà dare dei risultati molto importanti, perché la consapevolezza dell’attività fisica come prevenzione predispone maggiormente ad investire tempo e denaro”.





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535