AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
06/29/2012 ASSOSPORT RICONFERMA IL PRESIDENTE LUCA BUSINARO

Ieri, giovedì 28 giugno, si è svolta presso la sede di H-Farm l’Assemblea Generale di Assosport, durante la quale le aziende associate sono state chiamate a votare per il rinnovo delle cariche, che ha visto la riconferma del Presidente Luca Businaro.

 

Gli organi sociali per il biennio 2012/2014 sono i seguenti:

Presidente

Luca Businaro (Novation)

 

Vice Presidente

Giulio Colombo (Colmar SpA)

Gianni Lorenzato (Lotto Sport Italia SpA)

Gianluca Pavanello (Macron SpA)

 

Past President

Giancarlo Zanatta (Tecnica Group)

 

Consiglieri

Enrico Bedin (Garmont srl)

Giorgio Borgognoni (Tailor Industry SpA),

Andrea Brambilla (Mab SpA)

Andrea Nalesso (Dainese SpA),

Marina Debra Pini (W.L. Gore & Associati srl)

Andrea Piras (Benetton Group SpA),

Lucio Mistri (Gipsy SpA)

Adriano Zuccala (Vibram SpA)

 

Presidente Gruppo Assofitness

Deolo Falcone (Teca Fitness srl)

 

Presidente Gruppo Assotennis

Gianni Lanfranco (Advanced Distribution SpA)

 

Presidente Gruppo Outdoor

 Andrea Parisotto (Calzaturificio SCARPA SpA)

 

Presidente Gruppo Assosportex

Massimo Baroni (Seatex srl) 

Cresce l’export degli articoli sportivi

Grandi progetti futuri per il rilancio del settore

 

Luca Businaro ha fatto il quadro della situazione circa le difficoltà dell’economia europea ed italiana, soffermandosi poi sul settore dello sportsystem.

I risultati del 2011 e del primo trimestre 2012 indicano un quadro in chiaroscuro. I volumi produttivi – afferma Businaro - pur con un sensibile calo, mostrano comunque valori positivi: nel 2011 le esportazioni di articoli sportivi sono cresciute del 9,5% rispetto al 2010. Nel primo trimestre infatti l’export per il nostro settore è cresciuto di circa il 5% rispetto al primo trimestre del 2011. Le nostre migliori performance si confermano nel vecchio continente: Francia, Germania e Spagna rimangono infatti i primi 3 mercati di riferimento. Il mondo dello sport italiano registra anche crescenti livelli di penetrazione  in mercati significativi come la Cina e la Russia. Anche la Corea ha già dato segnali di evidente interesse. Rimane poco convincente, al contrario, la performance del mercato interno. Secondo i dati forniti da NPD Sports Tracking Europe – Global Sport Study risulta che ilmercato italiano in termini di sell out ha ottenuto un valore nel 2011 di 7,4 miliardi di €, con una sensibile crescita dell’1% rispetto al 2010. A contribuire in maniera particolare è il settore del ciclo, che è aumentato del 5% raggiungendo 831 milioni di Euro e quello della calzatura, pari a 1 miliardo e 631 milioni di Euro (+2% rispetto al 2010). Stabili invece l’abbigliamento e l’attrezzatura  che hanno registrato valori nel 2011 rispettivamente di 3 miliardi e di 1,85 miliardi di Euro.

Dobbiamo essere supportati nel nostro lavoro, nell’internazionalizzazione, nella formazione dei giovani. Dobbiamo avere soluzioni efficaci e concrete».

Molti i progetti in essere, tra cui la partecipazione in Casa Italia in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012: l’area ICE – Assosport, concepita come luogo multimediale dove vivere e interagire con l’eccellenza dell’italianità sia in termini di atleti che di prodotti, sarà il punto di riferimento per le aziende dello sport presenti ai Giochi Olimpici.

È stato reso ufficiale anche il lancio di “Dote in Movimento”, un’iniziativa che partirà come progetto pilota nel Veneto e si avvierà nel prossimo settembre. Si tratta di un progetto ambizioso che ha l’obiettivo di incrementare la pratica sportiva in Italia partendo dai bambini della scuola primaria, sostenendo molteplici discipline sportive, attraverso la creazione di un fondo monetario realizzato grazie alla collaborazione di Regione Veneto, CONI e società sportive, aziende associate ad Assosport e sponsor.Tramite questo fondo verranno erogati i buoni “Dote Sport” del valore di €150 cad. con cui i ragazzi tra i 6 e gli 11 anni appartenenti alle famiglie meno abbienti potranno praticare sport gratuitamente per l’anno 2012-2013 iscrivendosi ad una tra le società sportive che hanno aderito al progetto.

 

«Per aumentare il fondo a disposizione – continua Luca Businaro – e nel contempo favorire la conoscenza del progetto, a luglio partirà una vendita benefica online tramite cui verranno venduti numerosi prodotti autografati e/o utilizzati da grandi campioni: Valentino Rossi, il Milan e il Napoli calcio, Potito Starace e Novak Djokovic, la Nazionale Italiana di calcio ora impegnata ai campionati europei, Alessia Filippi e Filippo Magnini, solo per citarne alcuni… Sono certo che gli appassionati di sport non si lasceranno sfuggire questa grande occasione: un’opportunità unica per avere un pezzo di storia dei loro atleti preferiti e nel contempo aiutare i bambini meno abbienti. Siamo fermamente convinti – conclude Luca Businaro– che investire nella formazione dei giovani all‘attività sportiva sia un ottimo punto di partenza per innescare un meccanismo virtuoso nel Paese».

Assosport propone quindi un quadro di iniziative in ottica di sviluppo, che trova il punto di forza nella logica dell’essere alleati per poter competere a livello nazionale ed internazionale e di essere una vera e propria squadra in grado di diventare il motore trainante per tutto il settore.

 





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535