AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
03/01/2010 ASSOSPORT CONQUISTA VANCOUVER Grande successo alle Olimpiadi Invernali di Vancouver 2010 per il Made in Italy: a vincere č Assosport con le sue aziende che hanno confermato la leadership nella produzione di attrezzatura e materiali sempre pių performanti.

Non è un caso se molti campioni scelgono prodotti italiani per essere competitivi e affrontare sfide sportive con grinta. Assosport, grazie alla collaborazione con ICE e il Ministero dello Sviluppo Economico, ha allestito all’interno di Casa Italia uno spazio espositivo per la promozione dei prodotti.“Italia the leading SPORTSYSTEM - passion for excellence”, questo il nome dell’iniziativa, ha avuto un importante riscontro: moltissimi i visitatori che hanno affollato Casa Italia e hanno dimostrato un enorme interesse per i brand esposti. Grande curiosità anche da parte del pubblico canadese, che ha apprezzato le novità messe in “vetrina” nella Gallery Italiana. Questi riconoscimenti, insieme alle medaglie conquistate dalle realtà italiane, sono una vittoria per tutti coloro che hanno investito nella ricerca, nell’innovazione dei materiali, nel design.

 

I valori portanti del Made in Italy, tradizione, creatività e tecnologia, già molto apprezzati in Canada, sono la chiave vincente per far conoscere la produzione italiana a nuovi mercati. Assosport ha voluto distribuire CD contenenti i cataloghi elettronici e i riferimenti delle aziende espositrici per offrire nuove opportunità.

 

L’iniziativa si pone in continuità con il progetto realizzato in occasione delle Olimpiadi Estive di Pechino 2008 e con i prossimi appuntamenti dei Mondiali di Calcio di Johannesburg 2010 e Olimpiadi Invernali di Sochi 2014.

 

ICE a Assosport da anni valorizzano ed enfatizzano a livello globale i prodotti sportivi italiani supportando le aziende nel business internazionale. La Russia, la Cina, i paesi dell’Europa dell’est sono una molteplicità di esempi in cui il connubio tra Assosport e l’Istituto per il Commercio Estero ha dato frutti di estrema importanza.

 

A conferma dell’apprezzato impegno, dal 4 al 6 marzo, ICE e Assosport saranno presenti a Pechino, in occasione della Fiera ISPO China, con una collettiva di aziende italiane che intendono sviluppare il proprio business nel territorio cinese. Un progetto consolidato, che è giunto alla sua 5° edizione e continua a registrare un costante aumento di adesioni.

 

Giancarlo Zanatta - Presidente di Assosport:I successi ottenuti a Vancouver si aggiungono alle numerose vittorie in Coppa del Mondo ed ai riconoscimenti recentemente ottenuti dai prodotti italiani nelle manifestazioni fieristiche internazionali. Tutto ciò deve dare alle aziende italiane  una forte carica per affrontare le nuove sfide, anche se la vera gara da vincere è quella con il mercato, che premia i brand forti e le aziende che hanno progetti chiari e prodotti eccellenti, specie nella complessa situazione economica attuale”.

Ci godiamo questi successi, che danno lustro a tutto il Made in Italy con la consapevolezza di dover lavorare duro per mantenere le posizioni di vertice, ma che passione, creatività e know-how continuano a fare la differenza. Il nostro impegno associativo va proprio nella direzione della massima valorizzazione di queste qualità, attraverso azioni mirate e concrete”.

 

Giampietro Beltramello - Presidente di Gabel: “E' stata una grande Olimpiade per noi, e siamo stati soddisfatti dell'iniziativa, che ha contribuito a rendere più visibile il nostro brand, oramai tra i migliori al mondo. Confidiamo che, presto, insieme ai nostri campioni, che a Vancouver ci hanno regalato due medaglie d'oro, annovereremo anche qualche atleta italiano !!! E' questo un grande desiderio di mio padre, Galdino Beltramello, fondatore dell'azienda e amico di Zeno Colo', con cui gareggiava molti anni fa. Un grazie a tutti quelli che hanno lavorato per questo progetto: l'Italia e' piena di eccellenze e nei prossimi giorni le porteremo anche a Pechino, alla fiera del mercato sportivo invernale."

 

Fabio Muner - Direttore Marketing Dainese: “Innanzitutto devo dire che siamo tutti molto soddisfatti dell'accoglienza che Casa Italia ha riservato alle aziende italiane coinvolte nelle Olimpiadi di Vancouver. Senza dubbio i Giochi Olimpici hanno più di ogni altra manifestazione sportiva un prestigio e una riconoscibilità unici.  Avere degli atleti sponsorizzati Dainese che vi competono significa portare un valore aggiunto al brand e all'abbigliamento tecnico protettivo fornito.  In più come Dainese abbiamo avuto veramente delle belle soddisfazioni, grazie ad Aksel Lund Svindal e Maria Riesch.  Purtroppo devo dire che le limitazioni stabilite dal Comitato Olimpico per gli sponsor sono veramente dure e non ritengo giusto togliere la possibilità di comunicare successi e vittorie dei propri atleti in tempo reale, inoltre tra le varie aziende fornitrici di prodotti tecnici vengono indicate limitazioni diverse di visibilità del brand,  a seconda del settore merceologico di appartenenza dell'azienda."

 

Carlo Boroli – Presidente di Briko: “Le Olimpiadi sono per il nostro brand una straordinaria occasione di visibilità mondiale, perché sin da quando è nata, 25 anni orsono, Briko ha avuto atleti di altissimo profilo che hanno portato i nostri prodotti sul podio e in molti casi conquistando il metallo più prezioso e anche ai Giochi Olimpici di Vancouver abbiamo riscosso importanti successi grazie a Pietro Piller Cottrer nello sci nordico e a Bode Miller nello sci alpino, un’accoppiata vincente sia come qualità agonistica dei due atleti sia sotto il profilo della visibilità mediatica”.





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535