AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
07/04/2003 ASSOSPORT: BILANCIO POSITIVO DI ISPO SUMMER

Sono state complessivamente 1.210 di 44 stati diversi (di cui 60 italiane), le aziende espositrici, 30.000 i visitatori specializzati nei tre giorni: questi i numeri di Ispo Summer, la più importante fiera europea dell’abbigliamento e dell’attrezzo sportivo che si è conclusa a Monaco di Baviera il 1 luglio.
L’Italia presentava una sua “Italian Lounge” grazie ad Assosport, l’Associazione Italiana dei Produttori di articoli sportivi, che ha allestito un’area di ritrovo per operatori, espositori, giornalisti, diventata sin dal primo giorno di fiera un punto di riferimento per i meeting di lavoro e anche per il relax, con i prodotti offerti da Astoria Vini, Gatorade, Bocon, Consorzio della Casatella. Lo Staff di Assosport, presente a Monaco con Manuela Viel, Magda Aspesi e Andrea Vidotti, ha fornito un servizio costante di assistenza agli operatori italiani presenti in fiera e ha avuto una serie di incontri con i responsabili delle aziende italiane presenti per verificare eventuali esigenze o necessità.

Le aziende associate di Assosport presenti all’Ispo hanno espresso soddisfazione per questa edizione estiva che per la prima volta si proponeva anticipata rispetto alla tradizionale data di inizio agosto.

Questo anticipo ha dato la possibilità alle aziende di presentare in fiera le nuove collezioni e di partire in contemporanea con la campagna di sell-in.

Nonostante le difficoltà generali del mercato segnali positivi sono emersi dalla Fiera di Monaco: le aziende espositrici hanno riscontrato che la qualità dei visitatori era elevata, maggiormente motivata e molto più selezionata rispetto al passato.

Nel panorama dello sportsystem Ispo è ancora la fiera di riferimento del mercato sportivo europeo.

Importanti novità a livello internazionale per Assosport: il Presidente Giancarlo Zanatta entra a far parte del Board di World Federation of Sporting Good Industries WFSGI, l’Associazione Mondiale dell’Industria Sportiva che ha sede a Verbier in Svizzera ed è presieduta dal giapponese Masato Mizuno. Questo è quanto è emerso nel corso dell’Assemblea Generale di WFSGI svoltasi sabato alla Fiera di Monaco a cui ha fatto seguito un Galà Dinner. E’ un grande successo ed una conquista importante per le aziende sportive italiane perché avranno la possibilità di essere maggiormente rappresentate  per gli aspetti più sensibili del mercato.

Uno dei punti programmatici più salienti di Assosport è quello relativo a “rappresentatività e lobbying”, ecco che quindi WFGSI rappresenta la piattaforma ideale - insieme ad un rinnovato impegno nell’ambito di FESI - per tutelare gli interessi dell’industria sportiva italiana.

In occasione dell’Ispo si sono tenuti degli incontri informali con Federadas, con gli esponenti dell’Associazione dei Rappresentanti e con i giornalisti dei media specializzati, con l’obiettivo di arrivare alla costituzione dell’agenda lavori di un Tavolo di Consultazione Multisettore – voluto espressamente dal Consiglio di Assosport -  sul tema “Fiera Nazionale”.

Ne è emerso un grande interesse sul tema da parte di tutte le componenti del Sistema Sport, che hanno dato la propria disponibilità ad affrontare il progetto.

Ne è emerso un grande interesse sul tema da parte di tutte le componenti del Sistema Sport, che hanno dato la propria disponibilità ad affrontare il progetto.

Ne è emerso un grande interesse sul tema da parte di tutte le componenti del Sistema Sport, che hanno dato la propria disponibilità ad affrontare il progetto.

Nei prossimi giorni sarà redatta un’agenda di lavoro, con l’obiettivo di iniziare gli incontri a partire dal prossimo settembre.





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535