AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
01/30/2008 TECNOLOGIA DA INDOSSARE: DAI TESSUTI CHE NON SI MACCHIANO E NON SI STIRANO A QUELLI CHE MONITORANO L’ATTIVITĄ FISICA

Riduzione delle abrasioni, incremento della traspirazione, leggerezza dei tessuti: lo sportivo vuole di più dai capi che utilizza. A Ispo Winter 08 il 4T – Technological Textile Trend Team – gruppo di aziende di Assosport specializzate nella ricerca e sviluppo di materiali ad alto contenuto tecnologico, ha illustrato le proprie ricerche e le  soluzioni per combinare comfort e prestazione.

 

Il Gruppo 4T sta lavorando alla redazione di un glossario dei capi tecnici. A tutt’oggi infatti non esiste alcuna guida che aiuti il consumatore al momento dell’acquisto anzi, non esistendo un linguaggio comune e diffuso, diventa spesso difficile individuare il prodotto più idoneo rispetto alle proprie esigenze a fronte di una vasta gamma di opzioni. L’ambizioso progetto in essere conterrà allora la spiegazione dei vari tipi di tessuti e materiali: qual è la loro composizione, per che tipo di utilizzo/attività sono indicati, quali prestazioni possono offrire e quali limitazioni presentano.

 

Altro punto focale dell’attività del 4T è lo studio di nicchie di mercato nuove o inesplorate. Tra queste, di recente, particolare attenzione è stata rivolta alle esigenze dei diabetici. Questi soggetti fanno fatica a curare le abrasioni che si generano con il normale sfregamento del capo sulla cute nel momento dell’azione sportiva: la ricerca si sta orientando verso tessuti che riducano attrito e quindi danni cutanei. Si stanno studiando anche materiali che riducono il rischio di incidenti e disagi (lacerazioni/vesciche), altri che proteggono dal freddo e dal caldo, o ancora filati, materiali e oli che facciano scivolare il tessuto per ridurre il fenomeno del frizionamento,  ad esempio per le esigenze del maratoneta che soffre dello sfregamento di coscia e capezzolo.

 

Da studi condotti in questi settori già a Pechino 2008 vedremo alcune interessanti novità: nel nuoto materiali che agevolano lo scivolamento, nell’atletica materiali che limitano i movimenti per non disperdere l’energia del muscolo (se i materiali infatti impediscono oscillazioni superflue orientano l’energia sui movimenti utili).

Tecnologie evolutesi per sportivi professionisti avranno a breve la loro declinazione per gli sportivi amatoriali. Infatti rimane il benessere dell’atleta, a qualunque livello pratichi, il tema centrale della ricerca nell’abbigliamento sportivo, quindi, riduzione degli urti, contenimento muscolare, veloce evaporazione, assorbimento e dispersione dell’umidità. Tessuti antimacchia, che non si stropicciano e non serve stirare. Pesi leggerissimi in ogni stagione, tessuti idro-aerodinamici, fibre intelligenti che interagiscano con il corpo per fornire informazioni su condizioni fisiche, umidità, clima, affaticamento.





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535