AREA
STAMPA


COMUNICATO STAMPA
02/06/2003 ASSOSPORT SALUTA L’ISPO CON NUOVE CERTEZZE PER IL FUTURO

Assosport, l’Associazione Nazionale fra i produttori di articoli sportivi e il proprio ufficio stampa e p.r. Ideeuropee, sono stati presenti con uno stand istituzionale all’ISPO Invernale che si è svolto alla Fiera di Monaco dal 1 al 4 febbraio.

Per l’associazione di categoria si è trattato del primo impegno “operativo” dopo la Convention di Ponzano del 12 ottobre scorso nel quale erano state fissate le linee guida. Il bilancio conclusivo non può che dirsi buono:

“Assosport, collaborando attivamente con Monaco Fiere nell’organizzazione dell’Ispo Charity Night – ha dichiarato Giancarlo Zanatta, Presidente di Assosport– ha contribuito ad incrementare l’immagine italiana in Germania ed in Europa. Lo staff italiano infatti ha confezionato insieme agli sponsor istituzionali (la Camera di Commercio di Treviso, la Provincia di Treviso, Veneto Banca, Unindustria Treviso, Treviso Glocal) una serata che per qualità e numeri verrà ricordata a lungo. Uno degli obiettivi della nostra associazione è quello di ottenere una presenza significativa nei contesti decisionali europei; a Monaco abbiamo dimostrato che le aziende italiane oltre ad una produzione di qualità sono in grado di unirsi e perseguire uno scopo comune. All’Ispo si è trattato di organizzare un galà per 1500 persone, un domani potremmo trovarci a discutere di norme comunitarie. Appuntamenti come la Fiera tedesca sono fondamentali anche per il lavoro di lobby a cui inevitabilmente ci dobbiamo dedicare, e anche in questo senso abbiamo fatto dei notevoli passi in avanti”.

 

Queste parole del presidente di Assosport hanno trovato un’immediata conferma nelle dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa di lunedì 3 febbraio daManfred Wutzlhofer, Presidente Monaco Fiere, su Assosport:

“Assosport è l’unica associazione in Europa con cui abbiamo stretto una partnership, Ispo è orgoglioso di questo. Pensiamo che le aziende italiane che prenderanno parte all’Ispo cresceranno sempre di più grazie alla collaborazione con l’Italia. Non escludiamo in futuro l’organizzazione di un evento fieristico in Italia in collaborazione con Assosport.”

 

Nella suddetta conferenza stampa, Giancarlo Zanatta, questa volta in qualità di presidente del Gruppo Tecnica-Nordica ha rilasciato delle dichiarazioni sull’andamento del mercato tedesco:

“Per noi il mercato tedesco è molto importante, e dopo un periodo di crisi ci sembra di aver colto dei segnali positivi proprio qui all’Ispo: questo vale per tutti i marchi del gruppo, ma soprattutto per Nordica. L’ottimismo ci fa credere in un 2003 sicuramente migliore dell’anno precedente.”

 

Ispo Charity Night: premio a Tomba per la carriera

All’Ispo Charity Night, tenutasi la sera di sabato 1 febbraio presso sala 14 della Fiera, gli invitati hanno potuto apprezzare i prodotti tipici della terra trevigiana, prosecco e radicchio su tutti, hanno assistito alla sfilata di alcune delle aziende associate di Assosport, e hanno poi applaudito la premiazione di Alberto Tombache ha ricevuto la Coppa Ispo alla carriera. Un intervento, il suo, molto apprezzato sia da parte degli italiani presenti che dal pubblico tedesco che ha dimostrato un calore non tipicamente teutonico per un atleta ancora molto amato. Alla domanda del presentatore su chi potrebbe ricevere il prossimo Premio Ispo, “la Bomba” ha segnalato Deborah Compagnoni o Hermann Maier.

 

Ispo in numeri.

All’edizione 2003 dell’Ispo invernale (1-4 febbraio)  si sono contate circa 47.000 presenze tra gli operatori commerciali (nel 2002 erano stati  47.565). Anche a questo appuntamento oltre il 60% (nel 2002 il 63%) dei visitatori è venuto dall’estero. Gli espositori sono stati 1.517 (nel 2002 erano 1.584) di  43 Paesi (nel 2002 di 46 Paesi).





 



 

assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535
assosport@assosport.it
P.zza Garibaldi 13 - 31100 - TREVISO
Tel 0422 410087 - 419167 - Fax 0422 579535